Rifiuta l’amicizia su Facebook e subisce lesioni gravissime. Condannato un commerciante

Rifiuta l’amicizia su Facebook e subisce lesioni gravissime. Condannato un commerciante

dicembre 6, 2018 0 Di

La sua colpa è stata quella di aver rifiutato l’amicizia. Il gesto è stato recepito come un affronto dal commerciante E.P. le sue iniziali, accusato di lesioni gravissime ai danni della donna, “rea” di non aver accettato le avance sul social network. L’uomo è stato accusato di lesioni gravissime, avendo usato una spranga di ferro per colpire la ragazza. L’episodio risalente allo scorso 28 Gennaio si è verificato dinanzi ad un pub della zona. A condurre le indagini sono stati i carabinieri della stazione di Pontecagnano coordinati dal maggiore Erich Fasolino, comandante della stazione di Battipaglia. L’uomo secondo la ricostruzione degli inquirenti, a seguito del rifiuto della ragazza, in evidente stato di ubriachezza aveva cominciato ad inveire, costringendo il titolare del pub ad allontanarlo dal locale dinanzi al quale si è  verificata la violenta aggressione. Ieri, il Gup del Tribunale di Salerno Marilena Albarano ha accolto l’accusa avanzata dal Pubblico Ministero, condannando l’imputato.