La storia di Norma Cossetto, ecco le foibe a fumetto

La storia di Norma Cossetto, ecco le foibe a fumetto

febbraio 11, 2019 0 Di

Il 10 febbraio è il giorno del Ricordo istituito nel 2005 dalla Repubblica italiana per non dimenticare l’eccidio delle foibe e l’esodo dall’Istria, come ogni anno anche a Salerno ritorna la manifestazione per ricordare le foibe ma quest’anno lo fa in un modo nuovo e moderno presentando un graphic novel, infatti  venerdì 15 febbraio alle 18,30 presso il centro bibliografico “Il Libro Analogo” in via Pio XI 86, si terrà la  presentazione del fumetto “Foiba Rossa. Norma Cossetto, storia di un’italiana” organizzata dal Circolo Proudhon di Salerno. All’evento, moderato da Margherita Villa Del Priore, prenderanno parte Ermanno Mandarino del Comitato 10 febbraio e l’autore del volume Emanuele Merlino. “Il libro pubblicato dalle edizioni Ferrogallico – afferma il responsabile del circolo di lettori salernitani Luca Lezzi- ci consentirà di affrontare in maniera inedita la più grande tragedia che una fetta della popolazione civile italiana abbia mai affrontato. Concentrandoci sulla storia di una delle vittime, quale fu Norma Cossetto, avremo modo di ripercorrere quella spirale di odio politico di matrice comunista e etnico, profondamente radicato nei Balcani, che causò l’olocausto delle Foibe. All’iniziale tragedia delle barbare uccisioni presso le cavità carsiche di zone storicamente italiane, dall’antica Roma passando per la Repubblica di Venezia fino all’unità nazionale, si aggiunsero l’esodo forzato di 350mila nostri connazionali, le bugie, le offese e il silenzio per oltre cinquant’anni sull’intera vicenda. Ancora oggi per mere questione politiche e in nome di un insensato antifascismo alcune persone negano quella tragedia. Il nostro intento sarà, invece, quello di far luce affinché tutti ne conoscano la vera entità”. (MVDP)