Casoni Doria. Legambiente sottolinea la doppia ferita per Battipaglia, contestando la delibera di Giunta.

Casoni Doria. Legambiente sottolinea la doppia ferita per Battipaglia, contestando la delibera di Giunta.

febbraio 12, 2019 0 Di

E’ destinata a far discutere la delibera di Giunta con la quale il Comune di Battipaglia ha rinunciato al diritto di prelazione sull’acquisto di Casoni Doria, favorendo l’apertura delle porte dell’investimento a privati. In tal senso l’attacco è lanciato dal circolo Legambiente, il quale, sottolinea la presenza di una “doppia ferita” per la città di Battipaglia, contestando le modalità con le quali si è rinunciato facilmente a tale diritto. Secondo Legambiente, infatti, tale decisione andava assunta con delibera comunale ed non attraverso un provvedimento di Giunta così come previsto dal testo unico degli enti locali in materia di acquisti e vendita di beni immobili di competenza esclusiva del Consiglio Comunale. La polemica, insomma, è destinata a perdurare.