Salerno. Sotto accusa 17 persone per il “raggiro dell’avvocato”

Salerno. Sotto accusa 17 persone per il “raggiro dell’avvocato”

febbraio 12, 2019 0 Di

Diciassette persone era solite truffare anziani nella Provincia di Caserta, Napoli, Salerno e Campobasso. I Carabinieri hanno provveduto ad arrestare su ordinanza emessa dal Gip di Santa Maria Capua Vetere quattro persone: Marco Di Frenna, 43 anni, Maurizio Bosti di anni 48, Giuseppe Romani, 52 anni. Ai domiciliari la 44enne Immacolata Petrozzi. Infine è stata emessa la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di residenza per altri due indagati. La truffa consisteva nel cosiddetto “raggiro dell’avvocato”: i presunti colpevoli contattavano telefonicamente le vittime, in gran parte dei casi anziani, spacciandosi per figli e nipoti, chiedendo il pagamento di somme di danaro da elargire agli avvocati al fine di poter ottenere del denaro a titolo di risarcimento dei danni. Ad incassare il maltolto un italiano, vestito di tutto punto che si presentava a casa della vittima facendosi consegnare soldi o gioielli in qualità di collaboratore di un famigerato legale.