Claudio Lotito risponde al governatore De Luca: ma a che titolo?

Claudio Lotito risponde al governatore De Luca: ma a che titolo?

marzo 12, 2019 0 Di

Claudio Lotito ritorna a parlare e lo fa a distanza, rispondendo alle sollecitazioni del governatore De Luca, in primis, ma anche del sindaco Napoli. Un botta e risposta su quello che sarebbe meglio per la Salernitana con Lotito che non le manda certo a dire: ma a che titolo? Il patròn della Lazio, del resto, non è direttamente coinvolto, sulla carta, nella Salernitana. A meno di specifici documenti di delega che dovranno essere stati depositati a suo tempo. E giusto per rinfrescare la memoria, ricordiamo qual è l’organizzazione proprietraria della Us Salernitana 1919.  Andiamo con ordine, in quella che è la ricostruzione della proprietà della Salernitana srl, il cui amministratore unico è Luciano Corradi, quale rappresentante dell’Impresa. Una società che è controllata al 50% da Omnia service One srl, il cui amministratore unico è proprio Luciano Corradi ma il cui socio di maggioranza, detentore del 100%, è Lotito, non Claudio, ma Enrico. L’altro 50% della società granata è controllato dalla Morgestern Srl il cui amministratore unico è Marco Mezzaroma. A sua volta, la società che formalizzò l’interesse di ricostruire la storia del calcio a Salerno dopo il fallimento di Antonio Lombardi, è controllata al 100% dalla Micromarket 2000 srl di Roma. Una società il cui amministratore unico è ancora Marco Mezzaroma e che presenta 3 soci. Nel dettaglio, lo stesso Mezzaroma che detiene la maggioranza, di poco superiore alla sorella Cristina, moglie di Lotito e madre di Enrico. Infine, per una quota di minoranza c’è Gianni Mezzaroma.

Ritorna il tormentone Le Noif, ecco la verità sulla proprietà della Salernitana: Lotito come Casillo