Io la vedo così…di Giovanni Perna

Io la vedo così…di Giovanni Perna

aprile 3, 2019 0 Di

Calma. Per uscire dalla crisi ci sono tanti modi. Oddio, alcuni sono così semplici che, proprio per questo, vengono scartati a priori. Occorre pertanto inventarsi qualcosa, con estro e fantasia.
Io ci ho provato. Di seguito le mie proposte.
– Portarli tutti in ritiro nel solito posto, sostituendo il cartello all’ingresso del paese, cancellare “Magno” e scrivere “pane e acqua”.
– Variante: non cambiare il cartello e offrire il ritiro al Carpi. Castori compreso, soprattutto Castori.
– Introdursi nottetempo negli alberghi dove gli avversari dormono prima della partita, narcotizzare i magazzinieri e sostituire le magliette abituali con divise a strisce bianconere. Tipo quella dell’Ascoli.
– Stage motivazionale. Tutti insieme, squadra e dirigenza, alle 5 del mattino, assistere all’alzabandiera del vessillo granata nello spazio antistante la tribuna dell’Arechi. Colonna sonora: “Liberatemi” di Biagio Antonacci.
– In occasione dei prossimi impegni casalinghi, streaming live dal punto ristoro della Tribuna Autorità.
– Pensare positivo. Sabato prossimo diserzione completa e nessuna sconfitta. Che andate trovando?