Salta la trattativa con Cracco, niente ristorante stellato al Crescent

Salta la trattativa con Cracco, niente ristorante stellato al Crescent

maggio 14, 2019 0 Di

Avrebbe dovuto essere il fiore all’occhiello di Salerno ma anche del Crescent una volta terminato. Invece, proprio i ritardi nel completamento della struttura ad emiciclo voluta da Bofill avrebbero fatto saltare una trattativa che avrebbe portato in città uno degli chef stellati d’Italia: Carlo Cracco. Il rinomato chef vicentino si sarebbe, per così dire, appoggiato ad una organizzazione indigena per strutturare il ristorante “vista mare” con soci salernitani per quello ce sarebbe dovuto essere la ciliegina sulla torta di una struttura fra le più discusse in città. Una trattativa che si sarebbe arenata proprio per il mancato completamento sia del Crescent che della stessa piazza, con quest’ultima che è attesa dal giudizio del Tar nella giornata di domani. E in tale incertezza uno dei volti noti di Masterchef ha pensato bene di rivolgersi per altri lidi facendo tramontare l’ipotesi di un ristorante esclusivo nell’edificio progettato da Bofill.

Crescent, ristorante a tre stelle vista mare